Evera

Photo_20150325_200555
Buon pomeriggio bellezze,
oggi vi volevo parlare  di una magnifica app che ho scoperto ieri  molto divertente, soprattutto per gli appassionati di moda. Parlo di EVERA, un’applicazione solo per android con la quale è possibile divertirsi vestendo voi e le vostre amiche, per non parlare degli stickers!!!
Io mi ci diverto, e voi?
Baci Baci
Photo_20150325_154556 (1)

Fashion Rome

LTVs_altaroma_01(1)

Ritorno sul mio blog con una domanda che da qualche mese, o meglio è da un bel pò di anni, mi pongo e devo dire che mi affligge molto e di cui ora voglio rendervi partecipi.

Come mai a Roma non esiste la moda?

Ormai sono più di 4 anni che faccio parte di questo mondo, ed in questo periodo oltre ad essere la mia passione ed il mio studio è diventato anche il mio LAVORO anche se continuo ad incontrare gente che mi chiede “ma è un lavoro?” , “ma è un hobby?”, “ma sei sicura che è un lavoro?” In questi momenti, purtroppo, ti rendi conto di quanto le persone tendano a sottovalutare il lavoro altrui, soprattutto in una città dove, sembra incredibile, non si parla mai  di moda.

Voi bene informate obietterete”ma c’è Altaroma”!!! Ma non pensate che sia così ovvio.

Volete una prova?Allora vi propongo un bel gioco:andate in giro per Roma e chiedete ad un qualsiasi passante (ovviamente romano) “che cos’è Altaroma?”, Attendo una vostra risposta, non aggiungo altro.

Fatto questo vano tentativo, provate a chiedere ad un milanese cosa sia la Fashion Week e sarete sorprese dalla risposta che vi darà.

Il mio amareggiato discorso non ha lo scopo di criticare in alcun modo Roma, città che amo e acclamo in tanti miei post, ma vuole porre la questione all’attenzione di giornalisti, blogger, stilisti e agli stessi organizzatori di “Altaroma” affinché tutti questi protagonisti della moda possano impegnarsi per farci sentire e urlare al mondo intero che Roma è anche la capitale della moda e del fashion.

A presto

Baci baci

Continua a leggere

Buon 2015!!!

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/b30/32603408/files/2015/01/img_7799.png

Buongiorno bellezze, ma soprattutto, buon 2015!
Sono pienamente cosciente del fatto che, ormai, questo nuovo anno è iniziato da ben cinque giorni, però per gli auguri meglio tardi che mai…no?!
Allora nel mio primo post del duemilaquindici (meglio scriverlo così, si valorizza un po’), ho deciso di scrivere la stessa cosa, delle mie “colleghe” e amiche fashion blogger, cioè: stendere una lista dei buoni propositi per questo 2015.
Quindi, apriamo le danze a suon di tacchi:
1 LAUREARMI
Ebbene si, a novembre, prenderò la mia seconda laurea e lo farò con un bel paio di Loubotin ai miei piedini. Quindi, secondo punto…;
2 COMPRARMI UN PAIO DI LOUBOTIN solo così potrò completare, il mio outfit, per la discussione 😝;
3 ANDARE A NYC PER NATALE Penso che sia il momento migliore per visitare questa città o meglio la città, dove tutto è magico, molto bianco e soprattutto sempre fashion. Così sarò una Carrie Natalizia;
4 TRASFORMARE QUESTO BLOG è giunto il momento di un bel cambio di rotta che farà diventare Fashion Files un sito, qui bisogna crescere;
5 CONTINUARE A CREDERE NELLA MIA PASSIONE e farne un mestiere, la cosa migliore per vivere sereni e senza rimpianti;
6 FARE TANTA TERAPIA: lo shopping… Ahhhhh!!! Ma questo punto posso iniziarlo da oggi con i SALDI!
Inizia già a piacermi questo 2015 e a voi?!?
Vi auguro un buon inizio bellezze e ricordate di metterci tanto cuore, per realizzare i vostri sogni, perché vi assicuro che solo così si realizzano; inoltre utilizzatene un po’ (un bel po’), per la moda.

Baci Baci

P.s.: le ultime parole sulla moda, erano un modo carino per dirvi: VESTITEVI BENE 😉

#NewColorRebel

redken
Oggi voglio parlarvi dei nuovi prodotti della Redken, i New Color Rebel, il primo make up per i capelli, che possono far accendere la vostra testa con colori sgargianti e brillanti.

Cinque nuove nuance,  dotate di un applicatore in spugna semplice da usare: prima si “shakera”, poi si gira e poi si colora.

Questa nuova linea si può utilizzare in qualsiasi momento e ovunque si voglia, per dare un coloro in più ai nostri capelli rendendoli unici. Continua a leggere

Slavik’s Fashion

slavik 2

Oh ecco, con questa notizia, sfatiamo il mito che le Fashion Blogger sono solo personaggi pieni di soldi. A smentire questa “diceria” è stato un senza tetto ucraino, Slavik di 55 anni che, avendo come sua unica risorsa una sorta di armadio mobile (se così lo vogliamo definire), ha cercato di sfoggiare senza nessun problema, gli outfit più disparati con gran classe.
Slavik, ha avuto la fortuna di imbattersi in un fotografo ucraino, Yurko Dyachyshyn, che si è innamorato (artisticamente), di lui e del suo stile,che possiamo ormai definire “Slavik’s Fashion”- la moda di Slavik-.
Un uomo di poche parole ma ma molto attento alla moda, al punto da cambiarsi anche due volte al giorno, dimostrando sempre un innato gusto.
Nel 2013 si sono perse le tracce di Slavik e Yurko, per omaggiare il suo amico, gli ha dedicato una serie di false copertine di magazine di moda che hanno fatto il giro di tutti i social network.
Speriamo solo che Slavik stia bene e che abbia ripreso in mano la sua vita.
Mi piace pensare che ora stia facendo della buona moda in qualche atelier o maison. Continua a leggere

La Pazzia…roba mia!!!

unnamed

Buongiorno Bellezze,

sono di nuovo tra di voi, in questo mondo affascinante, emozionante e deleterio, dove in alcuni momenti della vita, ti fermi e pensi.”Ma cosa sto facendo? Perché tengo ancora in vita questo blog?”. Dal quel momento, inizia a subentrare l’apatia, quello stato d’animo antipaticissimo che tutti i giorni ti accompagna e ti costringe a porti delle domande, a cui, in quel preciso istante, non sai rispondere.
Sono arrivata al punto di chiedermi “Ma perché voglio diventare una giornalista? a cosa serve studiare ancora, per un lavoro, che non saprò mai se intraprenderò?”.

Continua a leggere

I love Moncler

ok1

Lo devo ammettere,è stato un colpo di fulmine, quello con i piumini di Moncler, fin dallo scorso inverno.

La collezione di quest’inverno 2014 è formidabile, i nuovi capispalla proposti sono caratterizzati da decorazioni e fantasie di tendenza, che saltano subito all’occhio.
Tra le tante fantasie spiccano quell’animalier, esaltandola con tessuti simil raso, valorizzando il modello.
inoltre si può optare anche per lo stile “safari”, o quello floreale, con le applicazioni (catene, borchi e inserti in pizzo), per un modello lungo o corto, perfino caratterizzandoli con dei colli in pelliccia, che oltre ad essere caldi sono anche molto ricercati.
Ma tranquille, anche per gli animi meno bizzarri, ci sono i piumini più sobri, quelli a tinta unita, che possono essere opachi e lucidi, con o senza cappuccio, con o senza cintura, insomma adatti a tutti i gusti.
Allora che ne dite qual è il vostro preferito? Per me sono tutti belli, sarà difficile scegliere.
Baci Baci

Continua a leggere

Isola Bella

IMG_6610
Buonasera fanciulle e fanciulli,

come procedono queste ultimi giorni di vacanza? Io come vi ho detto nei diversi social, quest’anno ho trascorso delle fantastiche “vacanze romane” e devo dire che mi sono sentita un pò Audrey Hepbur in questo caso, però, non sono stata una principessa incognito, ma una romana alla “ri” scoperta della sua bellissima città.
Comunque come vi dicevo, mentre oziavo nella mia casuccia, cliccando tra le cartelle del mio pc, ho ritrovato delle foto scattate nella splendida Taormina, negli scatti indossavo un abito di Oasap con un bellissimo scollo a V dietro la schiena, per lasciar spazio al bellissimo paesaggio e ad Isola Bella.
A voi le foto
Baci Baci

Continua a leggere

Shukran

unnamed

Buongiorno fanciulle/i,

anche quest’anno la mia splendida città ha ospitato l’edizione estiva di Alta Roma ma purtroppo, per colpa degli esami (mi chiedo ancora a 28 anni “ma chi me l’ha fatto fa” –in romano- a riprendere gli studi), ho potuto partecipare ad una sola sfilata a cui non potevo mancare, quella di Giada Curti.

La collezione Autunno/Inverno 2014-2015 di Giada Curti Haute Couture è dedica all’atmosfera araba, ai suoi costumi, colori e profumi in particolare al modo di Dubai.

All’inizio della sfilata la particolare “Zaghrouta”, canzone tipica matrimoniale cantata dalle donne arabe, ha introdotto la collezione “Shukran”. La stilista cerca di mixare linguaggi e culture, con strutture iperboliche e lievi applicazioni sartoriali, profilature brodées e tagli maestri, con la purezza delle linee e la raffinata scelta dei tessuti che hanno accompagnato i 10  modelli.

Inoltre, visto l’enorme successo delle Gbag della collezione estiva, tra gli accessori “Shukran”c’è stata la presentazione della Gbag invernale, realizzata in fettuccia di lana e incrostazioni di pietre, nastri di velluto , raso e perle.

Io ho già trovato il mio preferito, indovinate qual è? Invece a voi, quale piace di più? Continua a leggere

Hip Hop = Tahiti

image001
Buongiorno bellezze!

Finalmente le vacanze si avvicinano e con loro anche il mio ritorno sul blog. Odio stare lontano da “Fashion Files Blog”, non poter scrivere e soprattutto non parlare con voi di moda…ma manca poco!!!

Oggi vi voglio parlare della nuova serie di una delle marche di orologi tra le mie preferite, mi riferisco al brand Hip Hop, che per questa estate ha creato la collezione Tahiti.

La collezione Tahiti si compone di due orologi e si ispira alle calde atmosfere polinesiane. Grazie alla nuova lavorazione in RPL, che permette di far “affondare” il tessuto all’interno del silicone, il marchio ha la possibilità di dar vita ad un trend più colorato e fiorito.

Che dire, già mi sono innamorata di questa collezione e non vedo l’ora di averla al mio polso : ) Continua a leggere